Top
20141115_120432

Breve resoconto del workshop di Marc Lepetit

La Testimonianza di Marc Lepetit, “Sviluppare narrazioni transmediali: storytelling e produzione”

La testimonianza di Marc Lepetit “Sviluppare narrazioni transmediali: storytelling e produzione” si è tenuta sabato 15 Novembre, dalle ore 10 alle ore 17, presso Impact Hub, Fiera del Levante, padiglione 129, situato in Via Volga a Bari. Alla breve introduzione da parte di Giovanni D’Aloia di Kinovan s.r.l., è seguita quella di Domenico Centrone per Laboratori dal basso. Nella prima parte della sua Testimonianza, Marc Lepetit ha introdotto la tematica dei transmedia, in modo rapido ma completo, di modo da permettere a tutti i partecipanti di poter seguire il discorso nella sua interezza.

Il Transmedia non riguarda solo gli strumenti, e quindi il fatto di essere presenti su diverse piattaforme, ma si chiede alle persone di far parte della storia. Questo avvicina la narrazione alla realtà, al punto da concedere all’autore e ai fruitori potenzialmente tutte le opportunità di azione del mondo reale, e non è vietato avere più di una storyline. Dopo aver spiegato le caratteristiche del transmedia, Marc Lepetit ha parlato dei diversi approcci: è possibile estendere ad altri prodotti, o riciclare materiale altrove esistente, o crearne di nuovo. Il docente ha poi introdotto i diversi ruoli o professioni nell’ambito del transmedia: lead author, story architect, experience designer, transmedia planner. Il Transmedia offre poi diversi sbocchi: oltre all’opzione più diffusa della fiction, è possibile quella commerciale, e quella dei documentari e di tutto quello che non rientra nella fiction.

Nell’ultima parte della Testimonianza, Marc Lepetit è entrato nel merito di tre produzioni, due delle quali sono state realizzate dalla casa di produzione per la quale lavora: 1) Heroes 2) Kill your Darling, 3) Dina Foxx. L’analisi ha riguardato non soltanto l’aspetto tecnico e lo svolgimento delle produzioni in questione, ma pure quello dell’audience e del riscontro presso il pubblico.